CHIESA DI SANTA CECILIA

Data:
12 Dicembre 2019

Diocesi di Vercelli ( sec. XVII )

via Roma, 13030, Caresanablot, VC

La chiesa è considerata molto antica, nell’archivio capitolare di Vercelli si conserva un documento di investitura del 1169 dal quale si comprende che la chiesa non aveva un suo prete. L’archivio capitolare conserva anche un documento del 1570 in cui si dichiara che la parrocchia è di libera collocazione. L’antica chiesa venne ricostruita nel 1601 ed ebbe diversi interventi di restauro, nel XX secolo si intervenne sulla copertura e nel 2010 vennero avviati i lavori di restauro e consolidamento della facciata ed il restauro dell’interno terminati nel 2015.

La chiesa dedicata a santa Cecilia sorge in centro a Caresanablot in affaccio su un ampio sagrato. La facciata dell'edificio presenta una sezione centrale data dal portale in legno con cornice architettonica e lunetta con vetri colorati sovrastata dal rosone e del riquadro ospitante l'effige della Santa titolare. Ai lati sono visibili le due grandi monofore munite di grate al di sopra delle quali sono poste le due finestre con archetti pensili. Sul lato destro della costruzione è presente il campanile con lesene e cella campanaria con copertura a spioventi. Gli interni della chiesa sono articolati su tre navate con due cappelle laterali e volte a crociera poggianti sulle colonne a basamento quadrangolare. La navata maggiore ha terminazione absidata e volta a crociera. La pavimentazione è realizzata con piastrelle di recente impianto disposte a spina di pesce nel camminamento centrale e in senso longitudinale nello spazio dedicato ai fedeli. Gli interni sono decorati con oculi affrescati e motivi geometrici in corrispondenza con le velature della volta.

Ultimo aggiornamento

Giovedi 12 Dicembre 2019